“PROBLEMATICHE IN FLEBOLINFOLOGIA”, IMPORTANTE APPUNTAMENTO SCIENTIFICO A SANTERAMO SVOLTO IL 27 OTTOBRE

L’evento si è svolto presso il palazzo Marchesale ed era destinato a 40 Medici Chirurghi di varie branche mediche Sabato 27 ottobre, presso la sala conferenze “Padre Nicola Giandomenico” del palazzo Marchesale di Santeramo, si è svolto il corso “Problematiche in Flebolinfologia” promosso da Rosa D’Eventi, provider accreditato dalla Commissione Nazionale ECM a fornire programmi di formazione continua per tutte le Professioni Sanitarie con il…

I più frequenti interrogativi in flebologia ambulatoriale

Che cos’è la flebologia ambulatoriale? La flebologia ambulatoriale è una disciplina che si occupa del trattamento di tutte le patologie del sistema venoso e linfatico, generalmente degli arti inferiori ma anche degli arti superiori. Quali sono le tipologie di trattamento? Ci sono diverse tipologie di trattamento e sono tutte personalizzate per ogni singolo caso. Queste spaziano dalla chirurgia ambulatoriale, come la flebectomia, alla chirurgia endovascolare,…

ICTUS ISCHEMICO

L’ictus ischemico consiste nella necrosi di una parte del tessuto cerebrale conseguente ad un difettoso apporto di sangue al cervello in seguito all’ostruzione di un’arteria a causa di un coagulo di sangue o per la presenza di una placca aterosclerotica (ateroma). Clinicamente si manifesta con il deficit neurologico corrispondente all’area di tessuto cerebrale sede di ostruzione arteriosa, quindi paralisi muscolare, difficoltà di linguaggio e motorie,…

Plexr e Chirurgia Non Ablativa

La “Plexr Chirurgia Non Ablativa” è un dispositivo elettromedicale in grado di generare un microplasma parcellare e consente di ottenere attraverso un processo di sublimazione tessutale in assenza di calore l’ablazione di tessuto eccedente che necessita di rimozione. Rispetto all’ablazione chirurgica la “Plexr Chirurgia Non Ablativa” consente di rimuovere tessuto eccedente in modalità non invasiva, incruenta e senza alcun esito cicatriziale. CAMPO DI APPLICAZIONE Asportazione…

Carbomax: le implicazioni della carbossiterapia

La carbossiterapia (CarboMax) utilizza anidride carbonica (CO2) a fini terapeutici. La CO2 è un gas che somministrato in ambito tessutale attraverso un netto miglioramento dell’ossigenazione e una stimolazione delle cellule muscolari lisce arteriolari favorisce un’attivazione del microcircolo e quindi una migliore biostimolazione ed un’ottimizzazione della tonificazione dei tessuti.   EFFETTI BIOLOGICI Questa metodica trova applicazione in diverse condizioni patologiche: Circolatorie: trattamento delle ulcere tramite potenziamento…

Le più recenti soluzioni al trattamento dell’insufficienza venosa possono essere di tipo chirurgico e non chirurgico

  Le soluzioni chirurgiche sono : la SAFENECTOMIA E CROSSECTOMIA la FLEBECTOMIA sec MULLER la LEGATURA DI VENE PERFORANTI   Le soluzioni non chirurgiche che adottiamo sono: LA SCLEROTERAPIA La scleroterapia offre una soluzione terapeutica agli inestetismi degli arti inferiori quali varici e teleangectasie (venule e capillari) a cui è anche legato un importante disturbo funzionale, in particolare il senso di pesantezza alle   LA…